Vai al contenuto

Luglio 2019

luglio 13, 2019

Giovedì 4 luglio

Una sera con i Faraoni: la sezione egizia al MANN

La cooperativa SIRE invita a trascorrere una serata al Museo Archeologico Nazionale di Napoli per una visita dedicata…ai Faraoni e al loro mondo! Approfittando del biglietto ridotto del giovedì sera, visiteremo infatti la Sezione Egizia del Museo, riaperta nel 2016 dopo sei anni di chiusura. Mummie, sarcofagi, vasi canopi, oggetti facenti parte del corredo funebre quali specchi, vasi per cosmetici e amuleti ci aspettano, per una immersione nella vita quotidiana e nella spiritualità degli antichi egizi. La visita proseguirà con una selezione delle opere più importanti della collezione Farnese esposte all’interno del Museo.

Programma

******************

Sabato 6 luglio

POMERIGGIO_Un pomeriggio ‘ngopp ‘e quartiere:  passeggiando in discesa ai Quartieri Spagnoli

L’itinerario si articolerà nel reticolo di vicoli che compongono il quartiere Montecalvario, alla scoperta delle loro origini toponomastiche, degli slarghi inaspettati, dei graffiti moderni e ironici di Cyop & Kaf, dei palazzi storici che ospitarono Giacomo Leopardi durante la sua permanenza a Napoli, di complessi religiosi dove la fede è ancora viva e radicata, come il Santuario di Santa Maria Francesca delle Cinque Piaghe (esterno).  

Programma

Domenica 7 luglio

POMERIGGIO_Le vie del Liberty: passeggiata nello stile floreale napoletano

La Cooperativa Sire vi accompagnerà in un percorso in discesa che dal Vomero arriverà a piazza Amedeo attraversando alcune delle più belle vie del Liberty napoletano: da via Palizzi a via del Parco Margherita. Attraverso queste panoramiche arterie cittadine avremo la possibilità di scoprire lo stile simbolo dell’inizio del Novecento, che a Napoli si è espresso soprattutto attraverso l’architettura, incrociandosi con lo stile eclettico di fine Ottocento

Programma

******************

Sabato 13 luglio

POMERIGGIO_I Vergini tra storia e gusto: da porta San Gennaro all’Acquedotto Augusteo del Serino

Partendo da Porta San Gennaro, la visita serale sarà l’occasione per conoscere la storia del borgo dei Vergini e dei suoi palazzi nobiliari più importanti, il Palazzo Sanfelice e il Palazzo dello Spagnolo, capolavori settecenteschi del celebre architetto napoletano Ferdinando Sanfelice. Infine visiteremo, grazie all’Associazione Vergini-Sanità, i resti dell’acquedotto augusteo del Serino, grandiosa opera realizzata in età augustea tra le più imponenti del mondo antico, che si sviluppa per circa 100 km, dalle sorgenti fino alla Piscina Mirabilis a Miseno. Nei locali sotterranei del Palazzo Peschici-Maresca, in via Arena Sanità, sono stati recentemente scoperti e identificati due tratti affiancati dell’antico acquedotto con una interessante successione di pilastri ed arcate in laterizi e tufo. Un’evidenza archeologica di eccezionale interesse per ubicazione, complessità e peculiarità costruttive.  Un fresco intermezzo goloso accompagnerà la visita guidata!

Programma

******************

Domenica 14 luglio

POMERIGGIO_Ciak Bastardi: itinerari a Pizzofalcone nei luoghi della fiction tv e del cinema napoletano

Dalla piazza del Plebiscito al Castel dell’Ovo: un tour cinematografico alla scoperta della collina dove nacque Partenope, location della serie televisiva I bastardi di Pizzofalcone. L’itinerario proposto dalla Cooperativa SIRE e da Campania Movietour in collaborazione con la I Municipalità di Napoli, ci condurrà alla scoperta delle location della acclamata serie TV tratta dai romanzi di Maurizio De Giovanni e dei set naturali di tanti film partenopei, proponendo un vero e proprio viaggio nella storia del cinema pieno di curiosità e aneddoti.

Programma

POMERIGGIO_Splendori da Ercolano: visita alla mostra e agli scavi

In concomitanza con l’iniziativa che prevede l’ingresso gratuito al sito di Ercolano, la cooperativa Sire invita tutti a scoprire la bellezza degli scavi, con una visita guidata pomeridiana che riguarderà anche la mostra SplendOri. Il lusso negli ornamenti di Ercolano allestita nell’Antiquarium, appositamente riaperto dopo lavori di adattamento. La mostra, attraverso questi oggetti, completa il racconto, già iniziato tra le strade di Ercolano, dove tra termopolia, botteghe, terme, domus ricche di affreschi e mosaici si approfondirà la storia di una antica città romana e dei suoi abitanti, perita in seguito ad un’eruzione tragica per le vittime ma fondamentale per la nascita dell’archeologia moderna!

Programma

******************

giovedì 18 luglio

SERA_Una sera magnogreca: visita alle nuove sale del MANN

Una visita serale al Museo Archeologico che comprende anche la sezione Magna Grecia riaperta con un nuovo allestimento e dopo più di vent’anni di chiusura. La collezione, per ricchezza ed antichità dei reperti, rappresenta un unicum nel panorama museale internazionale: oltre 400 opere, infatti, testimoniano le caratteristiche insediative, le strutture sociopolitiche, il retroterra religioso ed artistico nel Meridione di epoca preromana. I pezzi iniziarono ad affluire nel museo a partire dalla seconda metà del Settecento, ma il flusso è durato fino ai primi decenni del secolo passato grazie ad acquisti e donazioni che hanno arricchito la raccolta. A rendere più spettacolare l’allestimento, i magnifici pavimenti mosaicati databili tra il I secolo a.C. ed il I secolo d.C., recuperati in età borbonica nelle campagne di scavo a Pompei, Ercolano, Stabia, Capri e in altri luoghi della Campania e trasferiti ad ornamento del Real Museo Borbonico nell’Ottocento.

Programma

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: